Home » »

Unusual Giuni Russo – Luxuria

Esce il 29 settembre “UNUSUAL” (RadioFandango/Distr.Edel), un nuovo album in cui la straordinaria voce di Giuni Russo rivive affiancata da artisti italiani e internazionali che “vestono” di nuovo brani originali, scelti dal suo vasto e interessante repertorio.

Anticipato quest’estate nelle radio, dal singolo “Un’ estate al mare”, canzone del 1982, riproposta ora in una versione remixata da Megahertz, l’album è costituito da un cd con 11 brani (di cui un inedito), che vedono la partecipazione di Toni Childs, Caparezza, Franco Battiato, Lene Lovich, Elena Vittoria, il Coro delle Carmelitane Scalze, Vladimir Luxuria, le Mab e da un dvd, documento registrato in occasione del concerto di Giuni Russo all’Auditorium di Milano, del 4 Aprile 2001.

Canzoni come “Morirò d’Amore”, dove Toni Childs interpreta la passione e l’ammirazione per Giuni; “Una vipera sarò”, brano già all’avanguardia e geniale nel 1981, ora ancor più attuale con l’apporto dell’estro colto e irriverente di Caparezza; “Moro perché non moro”, con Lene Lovich commossa ed emozionata per aver preso parte a questo duetto, anche se virtuale; o “Love is a woman”, brano affidato al talento personalissimo della giovane Elena Vittoria, che canta sulla base originale arricchita da un nuovo arrangiamento scritto insieme a Pino “Pinaxa“ Pischetola; e “La Sposa”, ancor più suggestiva e penetrante, dove la voce di Giuni si innalza accanto al Coro delle Carmelitane Scalze; o infine l’intensa “La Sua Figura”, con Franco Battiato, canzone simbolo della maturità poetica, musicale e spirituale di Giuni, sono solo alcuni esempi di un album estremamente vivo e attuale, mappa di un percorso profondo e coerente anche nella sua estrema diversità.

“Giuni ha da sempre desiderato cantare con altri artisti, lo considerava intelligente, divertente” dichiara Maria Antonietta Sisini, che ha curato e prodotto “UNUSUAL”. “Da qui il mio totale impegno alla realizzazione di un desiderio che Giuni non ha ottenuto nella sua breve vita”.

Un anno di intenso e fedele lavoro per aggiungere questa opera alla preziosa discografia di Giuni, come il dvd allegato al cd che, con l’ottima ragistrazione di uno dei suoi più raffinati concerti (11 brani, tra cui “Lettera al Governatore della Libia”, “Nada te turbe”, “Vieni”, “L’attesa”), va ad arricchire la prestigiosa documentazione video, già iniziata con la pubblicazione di “Mediterranea Tour” del Settembre 2005.