Home » »

Vladimir Luxuria in Mozambico con l’UNICEF – parte 2

i preparativi
30 Marzo 2009 – Luxuria conoscerà i bambini sieropositivi con un suo viaggio in Mozambico, accompagnata dall’UNICEF;

Comunicato Stampa Ufficiale:

MISSIONE IN MOZAMBICO DI VLADIMIR LUXURIA CON L’UNICEF

Roma, 30 marzo 2009 – Vladimir Luxuria si recherà in missione in Mozambico con l’UNICEF dal 30 marzo al 6 Aprile p.v.Il viaggio fa seguito alla decisione di Luxuria di donare la metà della vincita dell’”Isola dei Famosi” al progetto UNICEF “Proteggere i bambini orfanidall’AIDS”.
Vladimir Luxuria visiterà i progetti contro l’HIV/AIDS. che l’UNICEF sta portando avanti a favore di migliaia di bambini e di madri.
Sono previste visite agli ospedali di Quelimane e di Nicoadala, a case famiglia che si prendono cura di bambini orfani o vulnerabili ed incontri con scuole e con associazioni sostenute dall’UNICEF che aiutano famiglie colpite dall’AIDS.
La missione si concluderà con una visita a Radio Mozambico, dove i ragazzi del posto realizzano un programma che tratta di tematiche sociali.
“Perché ho scelto questo progetto? Perché nessuno più di un bambino orfano o comunque vittima dell’HIV/AIDS vive in una situazione di bisogno totale, assoluto; nessuno è più vulnerabile e allo stesso tempo più ‘invisibile’ di questi bambini”- ha detto Vladimir Luxuria – “Perchè in Africa l’AIDS è una tragedia ancora in pieno svolgimento, mentre da noi si tende a dimenticarla. Ringrazio il Presidente dell’UNICEF Italia Vincenzo Spadafora per avermi dato l’occasione di partire per questa missione».

Per maggiori informazioni, Ufficio stampa UNICEF Italia,
tel.:06.47809233/355/226 e-mail: press@unicef.it,
sito-web: www.unicef.it

PDF: Comunicato Stampa

- 20 marzo 2009 – Vladimir Luxuria e una delegazione dell’UNICEF Italia sono stati ricevuti dall’ambasciatore del Mozambico a Roma, S.E. Carla Elisa Luis Mucavi, presso la sede dell’ambasciata del Mozambico a Roma. Gli ultimi preparativi per Luxuria, prima dell’imminente viaggio.
link: Guarda le foto
link: Luxuria all’ambasciata del Mozambico