Home » Articoli & News » Lanciarono finocchi a Luxuria, ora diventano assessori

Lanciarono finocchi a Luxuria, ora diventano assessori

Sono diventati famosi per avere lanciato dei finocchi contro Vladimir Luxuria nel corso di un’iniziativa pubblica e adesso potrebbero diventare anche assessori di Guidonia. Sono Ernelio Cipriani (che potrebbe ottenere addirittura i Servizi Sociali) e Mauro Lombardo (al quale potrebbe andare la vicesindacatura) entrambi ex di An e ora Pdl, fra i più gettonati per entrare a far parte della giunta di Eligio Rubeis.

“Una scelta che ci preoccupa fortemente – commenta Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma -. Per altro quel gesto omofobo e discriminatorio fu condannato dal loro stesso partito”. I fatti risalgono alla fine di marzo del 2006 durante la campagna elettorale alla fine della quale Vladimir Luxuria sarebbe risultata eletta alla Camera nelle fila di Rifondazione Comunista. Oltre al lancio di ortaggi, i due avevano srotolato uno striscione con su scritto: “Ieri falce e martello, oggi falce e pisello”. L’associazione ha rivolto un appello al primo cittadino di Guidonia.

“Chiediamo al sindaco Rubeis di riflettere sull’opportunità di procedere con queste nomine  – continua Marrazzo – e di affidare, oltretutto, a Cipriani proprio la delega ai Servizi Sociali: un settore strategico che riguarda molto da vicino le esigenze dei cittadini gay e trans e in cui c’è bisogno di dialogo per garantire a tutti pari diritti e pari dignità. Bisogna dare un segnale chiaro nelle Istituzioni non può esserci posto per chi discrimina. Sarebbe un gesto molto importante da parte di una città, Guidonia, tra le più importanti e popolate della provincia di Roma e della regione Lazio”.

Fonte: Gay.it