Home » Articoli & News » Coppia gay aggredita a Roma

Coppia gay aggredita a Roma

Roma. Si erano appena conosciuti, dopo essere usciti dal Gay Village, una rassegna dell’Estate romana, alla quattro di notte, e si erano cominciati ad abbracciare e baciare, quando un uomo, di 40 anni, li ha aggrediti.

Ad uno ha spaccato una bottiglia in testa e all’altro ha dato una coltellata all’addome. L’uomo, rintracciato dalla polizia, e’ stato denunciato per tentato omicidio. Ha precedenti per reati contro il patrimonio e per droga. Un ragazzo aggredito e’ stato dimesso con una prognosi di sette giorni, l’altro, sottoposto ad intervento chirurgico, e’ grave ma non rischia la vita.

Per il sindaco di Roma Gianni Alemanno e’ “inaccettabile che un accoltellatore che ha agito con un chiaro movente di intolleranza sessuale, mettendo in pericolo la vita di due persone, sia oggi soltanto denunciato a piede libero per un mero cavillo procedurale”. Il sindaco ha, espresso solidarieta’ ai due ragazzi che “pagano il prezzo di un’ intolleranza e di una violenza veramente ignobile e ingiustificabile”.

Per Vladimir Luxuria, ex parlamentare, vincitore dell’Isola dei Famosi ed uno dei leader storici del movimento gay ed animatore anche delle notti romane “mai vissuti, a mia memoria, tempi cosi’ bui a Roma” ha commentato “La citta’ – ha spiegato Luxuria – e’ sempre piu’ insicura per tutte le categorie deboli non solo per le donne. Ci sentiamo tutti meno sicuri e viviamo con terrore questo clima fatto di squadracce e spedizioni punitive. Stavolta e’ toccato a due persone che erano colpevoli solo del fatto che si stavano abbracciando”.

Fonte: RaiNews24