Home » Articoli & News » Gay Village Roma, aggressore a piede libero

Gay Village Roma, aggressore a piede libero

L’aggressione ai due ragazzi omosessuali, presso il Gay Village nel quartiere Eur ha scatenato reazioni dure e parole di condanna contro la magistratura. Perché l’uomo che ha accoltellato all’addome uno dei giovani, è stato sì denunciato per tentato omicidio ma lasciato a piede libero. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno: “Senza certezza della pena e senza un’adeguata durezza di fronte a tali crimini qualsiasi politica di sicurezza risulta delegittimata”. “Mai vissuti, a mia memoria, tempi così bui a Roma” è il commento di Vladimir Luxuria, ex parlamentare, leader storico del movimento gay.