Home » Movimenti & Iniziative » Al via la campagna: “L’omofobia ha i giorni contati”

Al via la campagna: “L’omofobia ha i giorni contati”

Sopra: l’intervento di Vladimir Luxuria alla presentazione della campagna

In fondo all’articolo una playlist di video sull’evento

Paola Concia, del Partito democratico, ha presentato ieri mattina nella Sala del Mappamondo di Montecitorio la campagna ‘omofobia ha i giorni contati’ con l’intento di “monitorare e conteggiare i giorni che il parlamento impieghera’ per approvare una legge contro l’omofobia e la trans fobia”, come ha sottolineato la stessa deputata Democratica.

Alla presenza degli ex parlamentari omosessuali e trans Vladimir Luxuria, Titti De Simone, Franco Grillini e Giampaolo Silvestri, Concia ha spiegato che una legge contro l’omofobia e la trans fobia potrebbe essere votata dalla commissione Giustizia della Camera gia’ mercoledi’, tutto dipende se la discussione della proposta di testo unificato, presentata dalla stessa deputata Democratica, sara’ “pacata”.
Concia sottolinea infatti che questa legge, che prevede l’introduzione nel codice penale dell’aggravante dell’orientamento sessuale della persona offesa, non viene oggi discussa “sull’onda dell’emergenza”, bensi’ “se ne discute da anni in Parlamento” e in particolare “la commissione Giustizia della Camera gia’ da un anno lavora a questo provvedimento. La discussione e’ quindi a uno stadio avanzato -precisa l’esponente del Pd- e, sempre che ci sia la volonta’ politica, si potrebbe arrivare ad una rapida approvazione”.

In questo senso la deputata Democratica lancia un appello a tutti i sindaci, a tutti i deputati e senatori affinche’ “facciano pressioni sul Parlamento per una rapida approvazione della legge” e inoltre auspica che ci sia al piu’ presto un intervento, in tal senso, del ministro delle Pari Opportunita’, Mara Carfagna, con la quale si incontrera’ domani.

Annunciando inoltre che il 10 ottobre ci sara’ una manifestazione a Roma contro l’omofobia organizzata dall’Arcigay, Concia lancia un preciso messaggio ai compagni di partito: “Rivolgo un appello al Pd -annuncia l’esponente Democratica- affinche’ per la prima volta si mobiliti in massa per questa manifestazione, come giustamente si mobilitera’ il 19 settembre per la manifestazione in difesa della liberta’ di stampa”.
“Gia’ nel precedente governo -sottolinea l’ex deputata del Prc, Vladimir Luxuria- avevamo tentato di allargare la legge Mancino del 1993 ma avevamo trovato contrasti anche all’interno della maggioranza.

Ricordo ad esempio che la Binetti voto’ addirittura la sfiducia al governo Prodi sulla legge contro l’omofobia. Speriamo che adesso si arrivi a qualcosa di concreto”.

Fonte: Adnkronos (14-SET-09 13:53)

In allegato:

Sotto: Playlist dal canale Youtube di FedericaPezzolli