Home » Articoli & News » Educhiamo il sindaco di Anagni al rispetto

Educhiamo il sindaco di Anagni al rispetto

Carlo Noto

Il sindaco di Anagni Carlo Noto il libro di Vladimir Luxuria Le favole non dette non l’ha mai letto, ma evidentemente ne sa abbastanza per rifiutare la concessione dell’auditorium cittadino per una sua presentazione.

L’incontro era stato organizzato per il 4 dicembre dall’associazione culturale La Guerra di Piero, che da un po’ di tempo cerca di movimentare un po’ la piuttosto esangue vita culturale anagnina. Anche con proposte del tutto “ortodosse” come le letture di Dante tenute nei mesi scorsi.

Se l’invitato è Vladimir Luxuria però le cose sono un po’ diverse, per il sindaco – secondo una dichiarazione riportata dal Messaggero –   “la giustificazione del fenomeno trans non va illustrata in un auditorium, ma in altri contesti, come un ambulatorio medico. In ogni caso non ritengo si tratti di un evento educativo”.

Di fronte a tanta pericolosa e ottusa ingnoranza preferiamo lasciare la parola a Simone Arturi, portavoce dell’associazione La Guerra di Piero, che in un elegante intervento video ci racconta come sono andate le cose e ricorda al sindaco che in effetti c’è bisogno di più educazione, educazione al rispetto delle minoranze.

Fonte: Anagni.blogolandia.it