Home » Articoli & News » Il figlio di Zero all’Isola

Il figlio di Zero all’Isola

Renato Zero e Roberto Fiacchini Anselmi

Renato Zero e Roberto Fiacchini Anselmi

Considero utile la partecipazione del figlio adottivo di Renato Zero alla settima edizione dell’Isola dei Famosi per riaprie il dibattito culturale sulle convivenze di fatto. Il figlio si chiama Roberto Fiacchini, ha potuto prendere il vero cognome del padre adottivo dal 2003, anno il cui si è ufficializzata l’adozione dopo 12 anni di convivenza stabile. L’adozione di un maggiorenne è stato lo stratagemma a cui il cantante, che stimo come artista, è stato costretto a causa del vuoto legislativo tutto italiano sulle convivenze di fatto e sui rapporti affettivi. Renato Zero, dopo essere stato “padre” è anche “nonno”, la sua è una tipica famiglia allargata e Roberto avrebbe seri problemi per l’eredità, l’obbligo dell’assistenza morale e materiale, decisioni sui trattamenti sanitari, ecc ecc se non si fosse fatto ricorso all’adozione.
L’Isola sia un’occasione per riaccendere la discussione su questi argomenti visto il silenzio assordante del  Parlamento, nonostante nello sciopero della fame di Francesco e Manuel durante il quale qualcuno ci stava pure rimettendo la pelle.

Vladimir Luxuria