Home » Articoli & News » Luxuria: «Brenda attende da 4 mesi una degna sepoltura, non c’è rispetto»

Luxuria: «Brenda attende da 4 mesi una degna sepoltura, non c’è rispetto»

ROMA - «Ieri sentendo le dichiarazioni degli avvocati di Brenda ho appreso che il corpo non ha avuto ancora una degna sepoltura. Mi sembra che quattro mesi siano un tempo molto lungo per fare autopsie e accertamenti vari. Già un mese fa i parenti avevano chiesto che fosse riportata in Brasile. Ne deduco che si trovi ancora nella cella frigorifera. Questo mi spinge a dire che Brenda non solo è stata ammazzata ma che il suo corpo non viene rispettato neanche dopo la morte». Lo ha detto all’Adnkronos Vladimir Luxuria, riferendosi alla vicenda della trans, coinvolta nel caso Marrazzo, trovata morta nel novembre scorso nella sua casa in via Due Ponti . «Non credo di dover ricordare i Sepolcri di Ugo Foscolo per sostenere che tutti abbiamo il diritto a una degna sepoltura – ha aggiunto – Chiedo, quindi, che Brenda sia sepolta in un luogo dove qualcuno possa pregare e portarle dei fiori, e con una lapide dal nome e foto al femminile per rispetto della sua volontà» (Fonte: AdnKronos).