Home » Cultura & Spettacolo » Luxuria protagonista della Notte Bianca a Genova

Luxuria protagonista della Notte Bianca a Genova

genova_notte_biancaSabato 11 settembre appuntamento con Vladimir Luxuria al Mandraccio, Porto antico.

Programma completo della Notte Bianca di Genova

Dalla & De Gregori, Niccolò Fabi e Tonino Carotone, Roy Paci e Patty Pravo. Dopo mesi di indiscrezioni e notizie raccolte poco alla volta (leggi la nostra intervista all’organizzatrice Margherita Rubino), ecco finalmente disponibile il programma completo della Notte bianca di Genova di sabato 11 settembre 2010.

Una notte che spazia dalla musica al teatro, dalle visite gratuite ai musei alle gare di kart (in corso Italia, dal Baretto ai San Giuliano, dalle 11.00 alle 18.00) fino all’impegno civile, che coinvolge l’intera città da Principe a piazza Tommaseo.

Tre i palchi principali, per una proposta musicale altrettanto variegata.
Evento cardine della serata è il megaconcerto gratuito di Lucio Dalla e Francesco De Gregori in piazza della Vittoria (inizio ore 22.00), in grado di spostare grandi masse di pubblico verso la zona a levante. Prima del concerto, il Dj-set di Max Repetto.
Piazza De Ferrari vede invece il trionfo degli anni Sessanta di Piper e Bandiera Gialla (inizio ore 21.00), con Patty Pravo (ore 23.00), Gianni Pettenati (ore 22.00), Shel Shapiro (ore 00.30) e il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz (ore 20.30) nell’inedita veste di Dj. A seguire, una proposta musicale meno vintage con i Dj-set di Maurizio Carucci degli Exotago e di Riccardo Jacco Armeni dei Meganoidi.

Terzo palco principale della serata è la zona Mandraccio al Porto Antico, che festeggia i quarant’anni della Comunità di San Benedetto di Don Gallo con le esibizioni di Roy Paci e degli Aretuska, che fanno da band di supporto alle esibizioni di Tonino Carotone, Niccolò Fabi, Teresa De Sio, la Banda di Caricamento, Assalti Frontali e Inoki. A seguire il Dj Set di Radio Popolare All Star. Ma ci saranno anche I Trilli e le band della Comunità: Zeroplastica, Ostinatie contrari, Nessuno schema, Lui ensemble, le letture di Enzo Costa, Anahita e la compagnia di danza Persepolis. A presentare la festa per i quarant’anni della Comunità saranno Vladimir Luxuria e Carla Peirolero. Madrine della serata, Miss Trans 2010 e Miss Trans Sud America 2010.
Il palco è caratterizzato da una campagna di sensibilizzazione promossa da Max Casacci, fondatore dei Subsonica, che punta a evidenziare i legami tra il consumo di droghe e il finanziamento delle attività mafiose. (Leggi il programma completo del palco al Mandraccio).

Tra gli altri eventi musicali il concerto gratuito di Joe T Vannelli nella megadiscoteca allestita all’Arena del mare (già attiva la sera di venerdì con la house di Alex Neri) e la Dj-Parade e il Dj Village (dalle 14.00 alle 22.00) con carri itineranti tra piazza Tommaseo, corso Buenos Aires e via XX Settembre. Sempre in via XX settembre suoneranno le note classiche dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, impegnato in concerti gratuiti per protestare contro la proposta di cassa integrazione.

Si cambia registro con gli spettacoli organizzati in via Garibaldi: Palazzo Bianco e Palazzo Rosso ospiteranno il Festival Corpi Urbani, con performance e danze acrobatiche (a Palazzo Bianco, ore 21.30 Taldans Company / Dolap; a Palazzo Rosso, ore 22.15 Styl’o’styl Compagnie; a Palazzo Bianco, ore 23.00 Taldans Company / Sek Sek). Già giovedì sera il ciclo Mi manda Platone 2, con la lezione di Massimo Cacciari al Politeama genovese dal titolo Il dolore dell’altro (ore 20.30), anticipa la proposta culturale di sabato notte, che si caratterizza per la presenza sul palco di Tursi di America-Russia-Genova: un ricordo dell’11 settembre 2001, l’inno nazionale americano rielaborato dai genovesi dei Trallalero e un omaggio al 150esimo anniversario della nascita di Anton Cechov, con le interpretazioni di Lisa Galantini, Antonio Zavatteri e Fabrizio Matteini.

In zona Tursi, alla Maddalena, tra piazza delle Vigne e Vico Mele i palchi dell’impegno civile organizzati da Nando dalla Chiesa propongono il progetto Napoli Centro e l’esibizione del gruppo di Scampia A67. Nella stessa area una sezione è dedicata alla vendita dei prodotti dell’associazione Libera di Don Ciotti, coltivati su terreni sequestrati alla mafia. Anche Don Paolo Farinella partecipa all’incontro animando un dibattito.

In via Balbi, di fronte al civico 1, fin dal pomeriggio sarà possibile provare i simulatori di golf organizzati da Francesco Berti Riboli, presidente del Golf Colline del Gavi, una sorta di contraltare alle gare di kart in svolgimento in corso Italia.
A Balbi 5, ore 22.00, lo spettacolo comico di Fabrizio Casalino. Anche l’Università resta aperta dalle 17.00 alle 21.00 con il Salome dell’Immatricolazione, dedicato all’orientamento universitario, mentre il piano del Rettorato ospiterà tre esposizioni: I fiori di Faber, Progetto salvie e una mostra fotografica degli studenti dell’ateneo. Visite guidate all’Orto botanico (ore 20-24, partenza ogni 15 minuti), mentre a Balbi 2 un torneo di Bridge in terrazza e una postazione di prova di baseball.

A poca distanza i Truogoli di Santa Brigida ospitano uno spettacolo del Teatro dell’Ortica, alle 21.00, con Marco Bonomi e Marco Cambri; a seguire musica live con cantautori genovesi. In piazza anche uno spettacolo dedicato ai bambini (ore 18.00) ispirato al gioco dei tarocchi che prenderà vita durante la serata con 74 figuranti, impegnati in una partita animata nella piazza. Proprio i tarocchi sono un altro dei fili conduttori della serata, con un’esposizione delle carte da gioco più grandi del mondo al Galata, e i tarocchi visti da alcuni grandi artisti e scenografi teatrali, come Flavio Costantini e Lele Luzzati che espongono al Museo Luzzati di Porta Siberia (apertura ore 10.00).

Molti anche gli eventi culturali, a partire dal museo di palazzo Spinola che per la serata, dalle 21.00 alle 23.00, propone la straordinaria occasione di visitare gli stucchi e i marmi della sala degli specchi illuminati dalla sola luce delle candele (ingresso gratuito). Palazzo del Principe resterà aperto dalle 21.00 alle 24.00 con la mostra Caravaggio e la Fuga. A Palazzo Reale, ore 21.30, lo spettacolo L’epico scontro tra carni e pesci, della Compagnia La Pinguicola sulle Vigne. Il Museo Diocesano resterà aperto dalle 20.00 alle 24.00, mentre al Museo di Sant’Agostino, aperto dalle 19.00 alle 24.00, sarà possibile visitare la mostra Genova, porta del Mediterraneo. Ceramiche tra Oriente e Occidente. Le Torri di Porta Soprana resteranno aperte dalle 10.00 alle 22.00, mentre a Palazzo Ducale sarà possibile visitare la mostra Meditazioni Mediterranee fino alle 24.00.
L’Acquario sarà aperto dalle 8.45 alle 20.30, la Città dei bambini dalle 11.30 alle 19.30, la Biosfera dalle 10.00 alle 19.00 e il Bigo dalle 10.00 alle 18.00.

In piazza Matteotti la Notte Bianca parte il pomeriggio, con spettacoli e laboratori per bambini. La sera spazio alla musica de La combriccola del Blasco, unica cover band riconosciuta da Vasco Rossi, ma anche un musical tributo a Michael Jackson e Dj-set.
A partire dalle 16.30, arriva a Genova anche la Dance Fest, con spettacoli di diversi generi musicali dance: techno elettronica, house, technohouse e trance, house e fashion house, progressive e chi più ne ha più ne metta. A partire dalle 19.30 i carri itineranti si sposteranno in tutto il centro città, da piazza De Ferrari a Fontane Marose, XXV Aprile, via Dante, e piazza Corvetto. Alle 20.00 il Mega show. Al Palazzo della Borsa ci saranno invece alcuni dei giovani comici genovesi più amati.

In occasione di questa Notte Bianca, tutti i Civ si sono dati da fare. Ecco il programma completo dei Civ cittadini.
La serata di sabato è anticipata dall’evento Aspettando la Notte Bianca, che anima il venerdì notte con concerti e spettacoli in tutti i Civ da Ponente a Levante. A Pegli l’incontro con Beppe Grillo, Gino Paoli e Don Gallo per discutere di volontariato, a Molassana la sagra del raviolo e al Molo del Porto Antico i ritmi techno e house di Alex Neri, Paolo Driver, Franzo & Elidon, Trauma e Alessino (ingresso a prezzo popolare comprensivo di prima consumazione).
Leggi il programma completo dei Civ per la serata di venerdì.

Per gli appassionati di fotografia, la serata offre l’occasione di partecipare al concorso ti fotografo la notte bianca, che premierà gli scatti migliori.