Home » Articoli & News » Il Vaticano riconosce la Transessualità

Il Vaticano riconosce la Transessualità

A proposito del libro-intervista di Papa Benedetto XVI “Luce del Mondo”, Padre Federico Lombardi ha voluto precisare che l’uso del preservativo nell’ambito nella prostituzione  «per uomo, donna o transessuale è lo stesso».

Mentre in precedenza il Vaticano si era sempre rifiutato di riconoscere il concetto di “identità di genere” – si era solo maschi o solo femmine – adesso, per la prima volta, veniamo espressamente citate, definite e dunque riconosciute, seppure il termine sia stato declinato al maschile.

Il mio augurio è che ci possa essere una comune battaglia culturale almeno sui temi del rispetto e dell’anti-discriminazione. Per offrire alle transessuali pari opportunità lavorative alternative alla prostituzione.