Home » Articoli & News » Violenza omicida: l’espressione peggiore della Transfobia

Violenza omicida: l’espressione peggiore della Transfobia

74363_171822876164092_171822702830776_567964_1006087_nIl 20 Novembre  si celebra la Giornata Mondiale in memoria delle vittime di crimini per odio transfobicoTDOR 2010 – Transgender Day Of Remembrance.

L’evento venne introdotto da Gwendolyn Ann Smith in ricordo di Rita Hester, il cui assassinio nel 1998 diede avvio al progetto web “Remembering Our Dead” e nel 1999 a una veglia a lume di candela a San Francisco. Da allora l’evento è cresciuto fino a comprendere commemorazioni in centinaia di città in tutto il mondo.

Per il momento in Italia sono cinque le città in cui si accenderanno centinaia di candele: Bergamo, Genova, Livorno, Magenta e Perugia.

Vi lascio col ricordo di un mio intervento alla Camera dei Deputati del 2007. L’ultima volta che in Parlamento si è parlato di Transfobia.