Home » Articoli & News » Trans in transito

Trans in transito

Un articolo di Andrea Tarquini,
fonte: viaggi.repubblica.it

Il logo della compagnia Aerea P.C. Air

Le pari opportunità devono valere anche per la gente dell’aria, e anche per chi è spinto dalla natura a cambiare sesso. La piccola rivoluzione viene dalla Thailandia. Debutta una nuova compagnia aerea, P.C.Air, la cui specialità sarà una scelta radicale in questo senso. La P.C.Air si è posta l’obiettivo di assumere sistematicamente transessuali come hostess. Cosa che finora nessuna airline del mondo aveva avuto il coraggio di fare. P.C. Air ha già assunto sei “ladyboys” come membri dei suoi equipaggi, e la campagna assunzioni prosegue a ritmo serrato.

P.C. Air debutterà con voli commerciali in aprile, e vuole dare l’esempio di una vera parità di diritti tra i sessi. E’quanto sottolinea il suo numero uno, Peter Chan, elogiando i transessuali: “Penso”, egli ha dichiarato a Bild online (l’edizione digitale del quotidiano più letto d’Europa, la quale ha dedicato un ampio servizio al tema) “che queste persone (i transessuali appunto, ndr) possano svolgere al meglio molti lavori, e non soltanto nel campo dello spettacolo e dell’intrattenimento come si tende a pensare. E molti di loro hanno un sogno: appunto, diventare hostess. Io voglio tradurre il loro sogno in realtà”.

Thanyarat Jiraphathorn, ventitreenne, e famosa in Thailandia per essere stata eletta reginetta dell’edizione 2007 di “Miss Tiffany”, un noto concorso di bellezza per transessuali, e per essere la protagonista di diverse soap operas di successo, è una delle vincitrici dei primi posti di lavoro di hostess assegnati da P.C.Air tra gli oltre cento transessuali che hanno risposto al bando d’assunzione presentando domanda.

Secondo Peter Chan, quel che conta per essere assunticome hostess transessuali non è aver effettuato o meno l’operazione chirurgida per il cambio di sesso. Le doti importanti sono la gentilezza e la buona conoscenza dlele lingue. La Thailandia, la cui economia attraversa da anni una fase di boom economico e di accelerata industrializzazione, è famosa non solo come grande mèta del turismo internazionale, ma anche per la bellezza, lo stile e l’eleganza delle sue signore. E anche dei transessuali, perché il regno è tra i paesi col più alto numero di transessuali nel mondo, in rapporto al totale della popolazione. Molti di loro si sottopongono all’operazione per il cambio di sesso, e diversi chirurghi thailandesi offrono la possibilità di effettuarla a prezzi modici.

La nuova compagnia aerea P.C. Air comincerà i suoi servizi regolari con due jet a larga capacità del tipo Airbus A 310, acquistati di seconda mano. La sua base sarà il modernissimo aeroporto internazionale Suvarnabhumi, che è il più nuovo e importante dei due scali di Bangkok. Da Suvarnabhumi i jet di P.C.Air effettueranno tra gli altri voli per Seoul, la capitale sudcoreana, Tokyo e Osaka. In seguito la compagnia progetta di espandere la sua rete con altri collegamenti in Asia.