Home » Cultura & Spettacolo » Vladimir Luxuria presenta il romanzo di Alessandro Fullin “Ho molto tempo dopo di te” (Roma)

Vladimir Luxuria presenta il romanzo di Alessandro Fullin “Ho molto tempo dopo di te” (Roma)

L’evento si terrà a Roma, Venerdì 15 Aprile ore 18 la Feltrinelli Libri e Musica  Via Appia Nuova 427.

Acquistalo online (€ 12.00)

un divertissement letterario per chi ama le atmosfere perdute alla Manuel Puig

Aldo Busi

Alessandro Fullin
Ho molto tempo dopo di te
(edizioni Kovalski)

In uno sperduto Paese sudamericano la piccola Arída, frutto di un amore tanto impossibile quanto repentino, si ritrova ben presto orfana. Nel suo presente, il testamento spirituale di mamma – “Ricorda, Arída, per una donna è molto importante avere una casa con una bella piscina” – e una severa vita in collegio. Nel suo futuro, il ricongiungimento con zio Julio, unico tutore.
La piccina cresce e finalmente, allo scoccare dei diciotto anni, lascia l’austera dimora per raggiungere quella del tutore. Certo, il tempo passa per tutti, ma la trasformazione di zio Julio in tía Atlantide ha poco a che vedere con l’avanzare dell’età… L’eccentrica zia è una strepitosa, imponente mujer, animata da dubbi sentimenti religiosi e da un’improbabile passione per la revolución. Insomma, una vera e propria colonna per l’educazione e il futuro della nostra orfanella. Che ben presto incontra il primo amore e trova un lavoro, non necessariamente in quest’ordine. Arída abbraccia quindi la professione di amanuense presso l’Istituto de la Canción National. Un lavoro che le apre nuovi orizzonti ricopiando vecchi spartiti sull’Amor que me quiere más… Fino all’inevitabile destino: raggiungere la giungla, i combattenti, il vero corazón della battaglia.
Popolato da personaggi indimenticabili e irriverenti, Ho molto tempo dopo di te è un romanzo esilarante, sgangherato e irresistibile. Con il più perfido happy end che riusciate a immaginare!

Alessandro Fullin (Trieste, 1964) è un noto e raffinato attore, nonché eclettico autore teatrale: Le serve di Goldoni, da lui scritto e interpretato, è stato presentato alla Biennale di Venezia. Volto indimenticabile di Zelig nei panni dell’archeologa esperta della civiltà tuscolana, ha pubblicato Tuscolana (Mondadori, 2005) e Come fidanzarsi con un uomo senza essere una donna (Mondadori, 2008).

Il blog di Alessandro Fullin: www.alessandrofullin.it