Home » Eventi » Vladimir Luxuria madrina del Palermo Pride 2011

Vladimir Luxuria madrina del Palermo Pride 2011

fonte: gds.it

foto di eufrapi@Flickr

Dopo il grande successo del “Sicilia Pride” dello scorso anno, il primo in assoluto a Palermo, torna nel capoluogo siciliano la manifestazione dedicata all’universo omosessuale. Sette giornate, dal 14 al 21 maggio, di eventi politici, culturali, spettacoli e feste prima del corteo finale, a cui parteciperà la madrina del “Palermo Pride”, Vladimir Luxuria.

Tutte le info su palermopride.it

Quest’anno verrà data centralità all’elaborazione politica dei movimenti lesbici, queer e femministi e al tema dell’Omogenitorialità. Grande spazio sarà dedicato anche ai temi della legalità, della lotta alla mafia e allo stato del dibattito politico/istituzionale sui diritti.

Tra gli eventi previsti nel corso della settimana, l’inaugurazione della mostra a cura di Maria Chiara di Trapani, “Letizia Battaglia 1974- 2011”, con un allestimento pensato da Gandolfo Gabriele David per Spazio Deep. La mostra si terrà sabato 14, alle 19, a Palazzo Steri. Domenica 15 andrà in scena alla Vicaria lo spettacolo della regista Emma Dante – “Anastasia, Genoveffa e Cenerentola” – una “favola per bambini e adulti” che propone in chiave moderna la celebre fiaba. «E’ una rivisitazione della favola adatta ad ogni genere di pubblico – spiega l’autrice – i bambini sono gli adulti di domani e per loro natura non sono in grado di avere alcun tipo di pregiudizio».

Il 17 maggio, giornata mondiale della Lotta contro l’Omofobia e la Transfobia, sarà interamente dedicato agli eventi organizzati dalla rete di associazioni e movimenti lesbici, queer e femministi.

Nella stessa giornata, in continuità con tali eventi, è prevista la proiezione in anteprima assoluta di un film selezionato dal Sicilia Queer Film Festival. Una giornata dedicata al tema dell’omogenitorialità, che vedrà la collaborazione dell’Associazione Famiglie Arcobaleno è prevista per il 18 maggio; mentre giovedì 19 si terrà un incontro con le eurodeputate Rita Borsellino e Sonia Alfano e col magistrato Antonio Ingroia per discutere del legame tra cultura della legalità e tutela dei diritti delle persone Lgbtq e per celebrare l’anniversario della morte del Giudice Falcone. Il programma completo della manifestazione è disponibile