Home » Eventi » Emozioni subacquee con Luxuria a San Felice Circeo

Emozioni subacquee con Luxuria a San Felice Circeo

Testimonial dell’associazione  Albatros progetto Paolo Pinto,  Vladi effettuerà alcune immersioni ricreative con i subacquei non vedenti dal 28 al 30 agosto a San Felice Circeo. “Nello scendere in mare, ci divertiamo come bambini

Lo  staff di Albatros progetto Paolo Pinto  vola  a   San Felice  Circeo ,  per svolgere un  corso di formazione  istruttori  e guide subacquee per l’accompagnamento in mare dei  sub non vedenti  . Sei i partecipanti  Giuseppe Bianchini , Riccardo Rodriguez, Stefano Salvemme, Monica de Amicis , Franco Costantini  ed Andrea Micheletti .   Dopo un percorso didattico formativo  di cinque giorni full-immersion e relativa valutazione finale, gli sarà rilasciato  un brevetto internazionale che li abiliterà come figura professionale innovativa, ad accompagnare in mare o svolgere corsi per persone non vedenti secondo

 “ la nuova metodologia” di Albatros Scuba Blind International – Cmas . Sarà il  trainer Manrico Volpi , l’istruttore  Nicola Fanelli che garantiranno lo svolgimento teorico e pratico del corso, comprensivo di immersioni in mare finalizzate all’osservazione e riconoscimento ambientale,

i nuovi corsisti  saranno coadiuvati dai subacquei non vedenti già brevettati. Il corso si svolgerà presso il Circeo Park Hotel dove alloggerà tutto lo staff di Albatros.  Le immersioni saranno gestite dal Serpico sub diving center ,  due   istruttori appartenenti al diving parteciperanno al corso per dare  la possibilità di fare turismo subacqueo al non vedente anche a San Felice Circeo.

Nello scendere in mare, ci divertiamo come bambini” Vladimir Luxuria

Testimonial sempre impegnata  nel condividere le opportunità socio culturali dell’associazione  Albatros progetto Paolo Pinto,  effettuerà alcune immersioni ricreative con i subacquei non vedenti dal 28 al 30 agosto , accompagnandoli sui fondali per condividere con loro le emozioni e le esperienze subacquee.

dal  30 agosto al 2 settembre 2012 Turismo subacqueo  per  tutti. 

Non vedenti  provenienti da più parti d’Italia svolgeranno un turismo subacqueo.

Immersioni non con  un filo guidato  che non possano andare oltre 50 centimetri più in là del filo “ una vera e propria barriera architettonica”  ma liberi di scendere, accompagnati dalle guide che ne sfiorano soltanto il palmo della mano, dove una volta giunti sui  fondali, tramite  un riconoscitore di 174 specie di flora e fauna in braille “Vedranno”anche loro le bellezze che il mare di San Felice Circeo regalerà.