Home » Articoli & News » Abbiamo un parlamento omofobo!

Abbiamo un parlamento omofobo!

Un articolo di Fabio Morasca
fonte: gossipblog.it 

Vladi è stata ospite di Simona Ventura per seguire l’ultima giornata del campionato di calcio di Serie A nel salotto di “Cielo che Gol!”, ma non si è parlato di solo calcio: “Abbiamo un parlamento omofobo!”

Guarda il Video sul sito Cielotv.it »

Vladimir è stata ospite della puntata odierna di Cielo che Gol!, il programma condotto da Simona Ventura, in onda su Cielo. L’attrice, scrittrice e politica transgender ha esordito, parlando dell’attuale condizione sociale degli omosessuali e dei transessuali nel nostro paese.

Luxuria ha descritto amaramente questa situazione con dichiarazioni più che plausibili:

Omofobia non vuol dire avere paura, vuol dire odiare omosessuali e transessuali, con insulti, botti e, a volte, anche omicidi. Parliamo di violenza. Siamo l’ultimo paese occidentale che rifiuta di fare una legge sull’amore di due persone dello stesso sesso. Lo stato si deve vergognare della corruzione e non dell’amore di due persone. E serve una legge sull’omofobia. Non mi piace la parola matrimonio gay, voglio chiamarlo matrimonio per tutti. Due persone che si vogliono bene devono avere diritti e doveri.

Secondo Luxuria, l’attuale classe politica, definita con aggettivi forti e condivisibili, non ha voglia di considerare la realtà dei fatti:

La politica deve riconoscere la realtà e non mostrarsi dall’altra parte. La classe politica non ci riconosce cittadini uguali agli altri. Abbiamo un parlamento omofobo. Un parlamento che si rifiuta di riconoscere le persone uguali.

Secondo l’attrice 47enne, però, gli italiani, al contrario dei politici, potrebbero mostrarsi meno conservatori di quanto possano apparire. A questo proposito, Vladimir ha fatto riferimento alla sua vittoria a L’Isola dei Famosi:

Con l’Isola dei Famosi abbiamo dimostrato che gli italiani non sono deficienti: gli italiani mi hanno votato per il mio comportamento, vincendo su una concorrente di un certo peso come Belen Rodriguez. Gli italiani sono più avanti della nostra classe politica.

Luxuria ha anche parlato della sua vita personale ma non si è sbottonata più di tanto. Riguardo le sue storie d’amore, l’ex parlamentare ha mantenuto un alone di mistero ma ne ha spiegato il motivo:

Una storia deve essere resa pubblica in due. La storia deve essere importante. Sono giovanissima! Nel caso troverò qualcuno che mi si accolli, non avrò nessun problema a dirlo.

Riguardo al suo rapporto con la religione, invece, Luxuria ha confessato di praticare il buddismo:

Io sono buddista perché ho bisogno di pregare… Sono stata rifiutata dalla chiesa cattolica, se un giorno questo Papa aprirà un nuovo corso, ritornerò alla religione cattolica.

Infine, per ciò che concerne i suoi corteggiatori, Vladimir Luxuria ha svelato il posto in cui ne ha avuti di più:

In politica, ho avuto più corteggiatori. Purtroppo. Mica sono calciatori. Non so perché… Forse erano disperati!