Home » Cultura & Spettacolo » Vladi alla presentazione di “Diritti in transito”

Vladi alla presentazione di “Diritti in transito”

Il prossimo 8 Aprile, Vladimir Luxuria sarà a Roma, alla presentazione del libro Diritti in transito – La condizione giuridica delle persone transessuali.


L’Evento

Dove: Libreria Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi – Piazza Colonna, 31-35, 00187 Roma (mappa)

Quando: Martedì 8 Aprile, ore 18:30

Il Libro

Diritti in Transito

La condizione giuridica delle persone transessuali

Di Anna Lorenzetti
Edizioni FrancoAngeli

pp. 256 – € 32,00
Acquista online »

Il transessualismo è la condizione umana di chi non si riconosca nel proprio corpo e voglia perciò adeguare la propria esteriorità al genere percepito sul piano psicologico. Si tratta quindi di un tema che consente di osservare l’universo giuridico attraverso un prisma del tutto particolare.

L’ordinamento italiano consente di modificare il sesso assegnato alla nascita e di vivere una nuova identità corrispondente al genere cui si sente di appartenere. Il “transito” da un sesso all’altro solleva numerosi interrogativi giuridici, in particolare quanto al diritto alla salute, alla famiglia – con l’ovvio riferimento al matrimonio e alla genitorialità – nonché al lavoro, ambito in cui sono frequenti trattamenti discriminatori.

Un elemento sembra criticamente emergere nelle vicende del transessualismo, ossia l’indebolirsi dei diritti e delle garanzie individuali durante il “transito”, fase particolarmente fragile dell’esistenza umana di chi lo vive.
Al fine di garantire una maggiore stabilità della condizione giuridica delle persone transessuali, si propone una soluzione “costituzionalmente preferibile”, coerente con la piena assunzione del principio di uguaglianza  compiutamente declinato.

Anna Lorenzetti collabora con le cattedre di Diritto costituzionale e Analisi di genere e Diritto antidiscriminatorio dell’Università di Bergamo, dove ha svolto il Dottorato di ricerca, con una tesi sul tema della parità di genere nei servizi. I suoi principali interessi di ricerca riguardano l’uguaglianza e la non discriminazione e le autonomie locali.