Omofobia

Stai sfogliando l'archivio degli articoli con il tag : omofobia.

Una Targa a Napoli per non dimenticare l’OMOFOBIA

Una Targa a Napoli per non dimenticare l’OMOFOBIA

Napoli 17 Maggio 11 – Sportello Lesbica Gay Transgender i Ken – CGIL. Stamane, in occasione della settima giornata internazionale contro l’omofobia, l’associazione i Ken onlus Campania ha posto insieme alla CGIL Campania e Napoli la prima Targa Italiana contro le discriminazioni e persecuzioni e sterminio delle persone omosessuali.

Lettera aperta alla città di Genova

Lettera aperta alla città di Genova

Monsignor Paolo Rigon, Vicario Giudiziale della diocesi di Genova, ha dichiarato che “L’omosessualità è un problema che va estirpato ai primi sintomi attraverso sedute di psicoterapia“. Io invece ricordo il Gay Pride di Genova del 2009. Quale ospedale sarebbe riuscito a contenere questa folla di malati?

Luxuria a Forza Nuova:

Luxuria a Forza Nuova: “Vadano a mangiare una pizza”

Avellino – “A chi mi scrive ‘vergogna’ io rispondo che deve vergognarsi chi nel 2011 non è ancora pronto per il dialogo e il dibattito“. Così Vladimir Luxuria commenta all’AdnKronos il volantinaggio contro di lei alla vigilia della sua partecipazione al Candelora Day presso il Santuario di Montevergine ad Avellino.

Orrore a Trento: violentano un gay con un bastone

Orrore a Trento: violentano un gay con un bastone

Tre ventenni della Val di Fassa sono indagati dalla Procura di Trento per tentato omicidio e violenza sessuale di gruppo. Sono accusati di avere compiuto un pestaggio a sfondo omofobo ai danni di un cuoco inglese, presunto gay, e di averlo poi brutalizzato con bastoni.

Omofobia, Luxuria: “Bene le sentenze, ma ci vogliono le leggi”

Omofobia, Luxuria: “Bene le sentenze, ma ci vogliono le leggi”

Sono molto contenta di apprendere i fatti siciliani in materia di lotta alla discriminazione dell’orientamento sessuale ma in Italia, in generale, siamo ancora molto indietro rispetto a quello che dovrebbe essere lo standard di un paese come il nostro…

Berlusconi mi fa pena

Berlusconi mi fa pena

Etero, gay, lesbica o trans: l’importante è vivere serenamente la propria sessualità, tra coetanei o tra dulti, sempre in modo consenziente, senza violenza né ricatti psicologici di promesse di avanzamento di carriere.

Non si è migliori o peggiori se si guarda una bella donna (siamo sicuri proprio in faccia?) ma se una donna la si rispetta e non la si apprezza solo se considerata sessualmente attraente.

Berlusconi mi fa pena, non vuole rendersi conto della sua virilità perduta, ha un chiodo fisso ma a quello non vuole appendere le mutande.

Mi piacerebbe sveglairmi un giorno in un Italia dove un premier smetta di fare battutacce sulle donne, ebrei e gay ma che rispetti tutti i suoi connazionali.

I romani? Sempre più diffidenti e nervosi

I romani? Sempre più diffidenti e nervosi

Un’intervista di Raffaele Gambari per afffaritaliani.it sul rapporto di Luxuria con Roma. Com’era la capitale quando ha scelto di viverci e com’è oggi.

A Genova sottovalutati gli omofobi tifosi serbi

A Genova sottovalutati gli omofobi tifosi serbi

In Italia non solo manca una legge sull’omofobia ma e’ stata sottovalutata la potenzialita’ aggressiva della tifoseria omofoba ultranazionalista serba

Gay: coniugi inglesi pestati a sangue per un bacio

Gay: coniugi inglesi pestati a sangue per un bacio

Due trentenni inglesi sposati, sull’episodio indagano carabinieri.  Luxuria: “In Italia niente diritti, solo ‘rovesci’ e botte”‘ la sintesi di un altro volto simbolo della cultura omosex…

“Troppe aggressioni agli omosessuali” In città il turismo gay perde il 30 per cento

“Il turismo gay a Roma cala del 30 per cento a causa delle aggressioni omofobiche, e anche le guide specializzate stanno per rivedere in negativo le loro valutazioni sulla città”. Vladimir Luxuria lancia l’allarme per una Capitale sempre meno gay friendly.  L’anno prossimo il raduno europeo ma il Mario Mieli si sfila dal Pride del 3 luglio.